News

Consiglio numero due: Il valore reale del tuo immobile

La tua casa è sul mercato, l’hai fatta brillare al meglio.
E poi.
Tutto comincia cosi.

Diffida di chi ti fa valutazioni palesemente elevate.
Non suggerire tu cosa vuoi ricavare dalla vendita, ma lascia che sia
l’agente a fare la propria valutazione.

 

L’agente immobiliare che tende a sopravvalutare l’immobile perché il proprietario sia invogliato a dargli fiducia e quindi l’appartamento in esclusiva, NON fa certo gli interessi del proprietario, ma solo i suoi.


Mario Rossi, 26 anni, futuro agente immobiliare

Per spiegarti questa dinamica, ti svelo dalla mia esperienza un retroscena che si verifica quotidianamente.
Mario Rossi fa acquisizioni per un noto gruppo immobiliare. Ha 26 anni, è agli inizi lavorativi e prende un compenso fisso per ogni incarico ottenuto, fin tanto che non diventerà agente immobiliare.

Gli hanno insegnato a sopravvalutare le case del 20% al fine di ottenere mandati per un periodo più lungo della media con la promessa della possibilità di un maggior ricavo. L’agenzia mette poi in pubblicità l’appartamento magnificandolo eccessivamente.

L’acquirente è invogliato a fare una visita, ma, immancabilmente deluso dal sopralluogo perché non corrisponde
all’annuncio, rinuncerà poi all’acquisto.
Circolare gente, circolare

L’agente immobiliare porta però un discreto numero di persone e conquista la fiducia del proprietario, che vede movimento e lo interpreta come un buon lavoro dell’agenzia.


Il tempo passa e l’agente immobiliare comincia a proporre al proprietario il ribassamento del prezzo,
dando la colpa alla crisi del mercato,
fino a portarlo al suo vero valore di mercato.

In questo modo, l’agente acquisitore Mario Rossi ha riscosso il suo compenso e forse l’agente immobiliare concluderà l’affare, ma ha ignorato gli interessi del proprietario a suo vantaggio, concentrandosi unicamente sul suo profitto personale, allungando enormemente i tempi di vendita.
Quindi perché dare l’incarico a un’agenzia se si comporta cosi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie tecnici: se vuoi saperne di più o negarne il consenso clicca su maggiori informazioni. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso del cookie.
Maggiori Informazioni
Ok